ambiente · anima e corpo · armonia · bambini · buone notizie · cultura · donne · futuro · pensare positivo · stare bene · Testimonianze · umanità

* La buona notizia del venerdì: Le nuove Barbie sono icone per la prossima generazione

“Eroine dell’ambiente” per ispirare bambine e bambini a sviluppare la passione per la natura e la scienza.

Si tratta della nuova linea di bambole Barbie, le cui protagoniste sono donne impegnate in campo scientifico, nella conservazione ambientale e la sostenibilità.

Barbie sta onorando 17 modelli storici di donne, antichi e moderni, di tutto il mondo.

Donne che provengono da ambienti e campi diversi ma che hanno guardato oltre, diventando vere e proprie icone “rompendo i confini per ispirare la prossima generazione di ragazze”. Sono queste le parole di Mattel.

E’ già da un po’ che il modello della classica Barbie è stato superato grazie al lancio di alcune linee di bambole che rappresentano professioni e carriere importanti o addirittura personaggi noti (ricordiamo ad esempio le Barbie ispirate alle gradi donne eroine).

Dalla Barbie chirurgo a quella pompiere, dalla chef alla più classica ballerina, le Barbie ormai sono pensate per soddisfare i variegati gusti di bambine e bambini sempre più moderni e che sognano modelli a cui ispirarsi.

 

 

Adesso sarà possibile giocare anche con delle Barbie appassionate di natura. Di recente, infatti, Mattel e National Geographic hanno collaborato insieme per creare una linea di Barbie con carriere legate al mondo della natura e della sostenibilità.

Le nuove bambole, come annunciato in un comunicato stampa, saranno disponibili dalla primavera 2019 e includeranno una conservatrice della fauna selvatica, una biologa marina, una fotoreporter di fauna selvatica,un’entomologa (ovvero la professionista che studia gli insetti) e un’astrofisica.

I due marchi mirano a rappresentare, come dichiara la Mattel, “occupazioni in cui le donne sono sottorappresentate”

E le bambole, come potranno notare tutti i bambini appassionati di questi temi, sono davvero molto realistiche.

Per assicurarsi che ogni bambola fosse il più autentica possibile, una commissione che includeva la redattrice della rivista National Geographic, Susan Goldberg, e alcuni esploratori del National Geographic, ha consigliato ai progettisti quali accessori e set da gioco dovevano accompagnare ogni modello.

Proprio la Goldberg ha dichiarato l’intento delle nuove Barbie:

“Aiutare le persone a capire il mondo è, ed è sempre stato, lo scopo principale del National Geographic. Attraverso la nostra collaborazione con Barbie, siamo entusiasti di raggiungere i bambini in un modo nuovo, usando il potere del gioco per ispirare la nostra prossima generazione di esploratori, scienziati e fotografi”.

 

Piccolo (ma neanche tanto) neo: le Barbie dedicate alla natura sono realizzate, come tutte le altre, in plastica. Insomma saranno un modello “green”… ma solo a metà!

Ci auguriamo che in futuro si realizzerà una linea di Barbie in bioplastica.

https://www.greenme.it/vivere/speciale-bambini/30508-barbie-ambiente-national-geographic?

leggi anche.:

Dolls hacking, le bambine trasformano le Barbie in bambole acqua e sapone

https://lauracarpi.wordpress.com/2016/05/06/la-buona-notizia-del-venerdi-le-principesse-nelle-favole-moderne/

Un pensiero riguardo “* La buona notizia del venerdì: Le nuove Barbie sono icone per la prossima generazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...