* L’11 Novembre si apre il Portale Energetico 11-11, che alimenta la volontà di realizzare concretamente i propositi creando nella realtà

 

L’ 11 novembre, si apre il Portale 11-11, il Portale Energetico della Manifestazione, e rimarrà aperto fino al 29 novembre, altro giorno 11-11.
Perché si parla tanto dell’11-11?

Perché è l’unico momento dell’anno in cui si combinano due numeri maestri!

L’undici è il primo dei numeri maestri e contiene in sé la vibrazione dell’ascensione. Se guardiamo la sua forma, vediamo due pilastri a formare un canale che si pone tra l’ispirazione divina e la manifestazione radicata, un portale che ci permette di ricevere direttamente dalla Sorgente Divina.
L’11-11 contiene l’energia del numero quattro (1+1+1+1=4), il numero della Terra, della materia, della manifestazione, della concretezza, della costruttività delle idee in senso tangibile; quindi potremmo dire che l’11-11 ci ricorda che stiamo co-creando con la Sorgente Divina e che possiamo manifestare e realizzare tutto ciò che riceviamo come ispirazione o idea (quindi poniamo attenzione a ciò che pensiamo!).

Ciò che seminiamo durante questo portale, avrà a che vedere con come sarà il prossimo anno 2020 (altro numero quattro: 2+0+2+0=4) e il portale 4-4. Però il 2020 è formato da due numeri due, e il due è anche il numero undici (1+1=2) nella sua versione non ancora risvegliata.
Il numero quattro è anche il risultato del numero tredici (1+3=4), che è il numero del cambiamento, della trasformazione, della morte e rinascita; il numero tredici è associato alla caduta di vecchi schemi e sistemi per permettere un nuovo inizio, ci offre la possibilità di andare oltre i nostri limiti e di rinnovarci: è il grande grembo cosmico che porta alla rigenerazione costante attraverso il ciclo eterno vita-morte-vita.

E il 2020 sarà proprio un anno di grandi cambiamenti, sia a livello politico, economico che sociale, ma il nostro compito è non farci travolgere da queste energie rivoluzionarie e destabilizzanti: saremo comunque in un anno quattro, numero della terra, quindi ancoriamoci e cerchiamo la stabilità, il nostro centro, per non farci coinvolgere in questa confusione e rimanere tranquilli.

Dopotutto, il messaggio mistico del numero quattro secondo gli insegnamenti di Yeshua è “Il cuore universale è la base della stabilità”.
Poi il numero quattro, graficamente, contiene una croce, e la croce è simbolo dell’unione dei complementari: spiritualità e materia (braccio verticale), maschile e femminile (braccio orizzontale).

Quindi cerchiamo questa unione dentro di noi, ricordandoci che anche l’essenza simbolica del numero undici ci parla dell’unione del maschile e del femminile, dell’unione dell’essenza mortale dell’uomo e quella immortale dello spirito (per questo motivo possiamo considerare questo portale un ponte tra la dualità e l’unità direttamente correlato con ciò che accadrà il prossimo anno).

Per Pitagora, essendo l’aggiunta di un’unità alla completezza del dieci, l’undici era il simbolo del rinnovamento e rappresentava le forze del caos (inteso come rivoluzione di un ordine precedente) per allineare la realtà ad un piano più elevato.
Il numero undici simboleggia l’inizio di un progresso, di un rinnovamento o il capovolgimento di una situazione, quindi questo portale 11-11 ci richiama ad elevare la nostra coscienza, senza attaccamenti e lasciando andare tutto ciò che non sostiene più l’evoluzione.

Ahava, Francesca Zangrandi

https://www.quintadimensione.net/11-11-il-portale-della-manifestazione/?fbclid=IwAR2sXu51H7h1XNdVoP4Vnipte3sM2MZwEO9mEHa1Y0Y7LfdEGGYIAMryluY

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...