1 · ambiente · amore.autostima · anima e corpo · animali · armonia · Comunicazione · cultura · Energia · eventi · futuro · natura · Pace · pensare positivo · punti di vista · stare bene · Testimonianze · umanità

* Giornata della Terra…Earth Day..ma tu sei consapevole di essere un ospite di questo pianeta?

La Giornata della Terra ,Earth Day,si celebra ogni anno il 22 aprile e fu indetta per la prima volta dalle Nazioni Unite nel 1970, seguendo gli intenti del movimento ecologista degli Stati Uniti.

Il 22 aprile 1970 si tenne la prima Giornata della Terra, cui parteciparono milioni di cittadini statunitensi, con il coinvolgimento di migliaia di college, università e altre istituzioni accademiche, associazioni ambientaliste.

Fu anche istituito l’Earth Day Network (EDN), un’organizzazione diventata poi internazionale per coordinare le iniziative dedicate all’ambiente durante tutto l’anno (dell’EDN fanno ora parte migliaia di movimenti e associazioni da tutto il mondo).

Considerato il successo e l’interesse intorno alla Giornata della Terra, l’anno seguente le Nazioni Unite ufficializzarono la partecipazione all’organizzazione, dando nuova visibilità e rilievo all’iniziativa.

In oltre 45 anni, la Giornata della Terra ha contribuito in modo determinante allo svolgimento di iniziative ambientali in tutto il mondo che, nel 1992, portarono all’organizzazione a Rio de Janeiro del cosiddetto Summit della Terra, la prima conferenza mondiale dei capi di stato sull’ambiente.

Da allora la Giornata della Terra è anche diventata l’occasione per divulgare informazioni scientifiche, e rendere più consapevoli le persone, sui rischi che comporta il riscaldamento globale e sulle soluzioni che possono essere adottate per contrastarlo.

È un’occasione per informare sullo stato dell’ambiente e dare consigli su come inquinare meno e preservare gli ecosistemi.

Tutti siamo responsabili della salute del nostro pianeta che è l’unico possibile della nostra sopravvivenza.

Ogni nostro comportamento deve tener conto delle risorse a nostra disposizione che non sono infinite e che vanno conservate per il bene di ogni essere umano in tutto il mondo.

E tu sei consapevole di essere un abitante ospite di questo pianeta?

L’adozione di nuove politiche e accordi internazionali sono la base per ridurre le cause del riscaldamento globale, ma nel 1970 come oggi, buona parte della responsabilità ricade su ciascuno di noi e su un uso più responsabile delle risorse che abbiamo a disposizione.

I consigli sono quelli di sempre, ma può essere utile un breve ripasso dei comportamenti più semplici da adottare per ridurre il proprio impatto sull’ambiente:

  • l’utilizzo di lampadine a basso consumo consente di ridurre di molto la quantità di energia necessaria per illuminare gli ambienti di casa; inoltre, le nuove lampadine LED sono molto più pratiche e durano più a lungo delle precedenti generazioni di lampadine fluorescenti a basso consumo;
  • seguire le indicazioni per la raccolta differenziata – a partire dalla separazione di vetro, plastica, carta e umido – rende più semplice ed economico il riciclo dei materiali, e al tempo stesso contribuisce a ridurre i costi della tassa per i rifiuti;
  • aria condizionata e riscaldamento dovrebbero essere tenuti entro un intervallo di 5 °C in meno o in più rispetto alla temperatura esterna, per ottenere la massima resa e al tempo stesso ridurre i consumi di energia elettrica o gas;
  • mezzi pubblici, biciclette o i piedi sono ottimi sostituti dell’automobile, e una alternativa più salutare (poi, certo, molto dipende dall’offerta di servizi per questo tipo di trasporti nella propria città, ma anche su questo si può migliorare esigendo più attenzione da parte delle amministrazioni cittadine);
  • l’acqua non è una risorsa infinita, oltre al classico consiglio di non lasciare il rubinetto aperto mentre ci si lavano i denti o di preferire la doccia al bagno, è bene utilizzare elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico, oltre all’acqua si risparmia qualcosa anche in bolletta;
  • se state pensando di cambiare un elettrodomestico, scegliete quelli di categoria A, che consumano molta meno energia rispetto alla loro resa e sono spesso costruiti con materiali più ecologici;
  • rifiuti speciali come batterie, computer, smartphone e tablet devono essere portati nei centri di raccolta del proprio comune e non lasciati nei normali cassonetti; se il dispositivo è lento, ma funziona comunque ancora, può essere donato a scuole o altre istituzioni.
  • E se pensi di sentirti dare sempre gli stessi consigli, chiediti se li metti in pratica!
  • E magari ne hai altri da suggerire, o no?

fonte:
https://www.ilpost.it/2019/04/22/giornata-della-terra-2019/

ambiente · anima e corpo · armonia · Comunicazione · cultura · evoluzione · futuro · natura · pensare positivo · scienza · Testimonianze · umanità

* Earth Day, il 22 Aprile 2014 la giornata mondiale della terra

 

earth_day_2014

Nata nel 1970 a seguito di una grande mobilitazione popolare dopo la fuoriuscita di petrolio a largo della California. è diventata il simbolo dell’importanza di informare sui comportamenti che ognuno può tenere per difendere l’ambiente ed il pianeta.

La Earth Day “Giornata della Terra”, negli anni ha, sempre di più, assunto un appuntamento educativo ed informativo importante.

Riconosciuta dalle Nazioni Unite nel 1971, Earth Day coinvolge milioni di persone in oltre 190 paesi.

Nel nostro paese è promossa da Earth Day Italia (il main partner italiano dell’Earth Day Network di Washington, l’ONG internazionale che promuove la Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite), e vede il coinvolgimento e la partecipazione di FAOBanca Mondiale ed altre numerose Associazioni green che sono costantemente impegnate in azioni di sensibilizzazione e sostegno della terra.

L’edizione 2014 dell’Earth Day sarà dedicata al tram delle green cities. Città sempre più popolose, anche per questo, per necessità, più attente alla sostenibilità.

Per questo, in tutto il mondo, i cittadini si mobiliteranno, da San Francisco a Pechino, da Bruxelles a Mosca, piantando alberi, pulendo i loro quartieri o semplicemente trascorrendo una giornata all’aria aperta, per ricordare che la Terra è una, unica e va tutelata.

Tanti gli eventi che da Roma a Milano celebreranno la giornata della Terra.

977ee52a-3eb2-48e1-8c4f-13cab6c59e2d

In occasione della 44esima giornata della Terra, Green Cross ha diffuso un decalogo, una serie di consigli per aiutare il Pianeta.

decalogo earth day

Fino ad oggi sono state effettuate 1,019,902,559 iniziative concrete per la tutela del nostro pianeta!

Tutti possono contribuire con le piccole azioni quotidiane.

Una goccia fa il mare!

Fonti:

http://www.greenme.it

http://www.earthday.org

http://www.romadaleggere.it/

anima e corpo · armonia · Comunicazione · Energia · evoluzione · futuro · pensare positivo · punti di vista · stare bene · Testimonianze

* La Giornata Mondiale della Terra 2013 è il 22 aprile

earthday2013

La Giornata Mondiale della Terra 2013 è un modo per ricordare che viviamo tutti in un unico pianeta.

Ma non basta un solo Earth Day. Tutti i giorni dobbiamo salvare la Terra, anche semplicemente facendo la spesa. Coldiretti su Campagna Amica: “ventuno milioni gli italiani che hanno fatto la spesa ‘salva clima’ nei mercati degli agricoltori”.
La 43esima Giornata mondiale della Terra è indetta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per sensibilizzare i cittadini in tema di lotta all’inquinamento, deforestazione, estinzione di intere specie e surriscaldamento globale.
La prima Giornata della Terra ha avuto luogo nel 1970 e da allora  si è ripetuto ogni anno per contribuire e promuovere programmi di riciclaggio, l’uso di energia solare, aumentare la consapevolezza della comunità per le questioni ambientali.
Più di un miliardo di persone, da Pechino al Cairo, da Melbourne a Londra, parteciperanno a eventi di stampo ecologista che si terranno in 175 nazioni.
In Italia particolarmente atteso è il concerto che si terrà a Milano Assago la sera del 22, con Fiorella Mannoia e Khaled, i due artisti, per la prima volta insieme sul palco, da sempre usano la loro musica per raggiungere le popolazioni più sofferenti del Pianeta.
Altra singolare iniziativa.
In occasione della Giornata della Terra Piazza del Campidoglio a Roma ospiterà l’evento “Avere o non Avere” di Tatsuo Uemon Ikeda. Mercoled’ 24 Aprile alle ore 18 verrà inaugurata l’installazione dell’opera “Avere o non Avere” che a partire dalla mattina sarà cosruita dal maestro giapponese con un filo rosso di lana e seta. Questa coprirà lo spazio intero della piazza del Campidoglio. Durante l’installazone i turisti e gli abitanti della città potranno interagire con l’artista ma soprattutto con l’opera quasi fino a diventare parte di essa. L’evento è patrocinato dall’Assessorato alle Politiche Culturali del comune di Roma.

Speedy-Jungle-il-gioco-che-ci-tiene_contentimage

Una semplice carta di un gioco digitale diventa un piccolo strumento utile a raggiungere un enorme obiettivo:Speedy Jungle è un gioco che insegna.
Lo storico gioco basato sulla simbolica capacità di sopravvivere nella giungla celebra la Giornata Mondiale della Terra e il 22 Aprile una delle carte jolly rappresenterà Earth Day Italia.
Inoltre una schermata grafica racconterà agli utenti le 24 ore interamente dedicate al nostro Pianeta, le iniziative e i festeggiamenti di Earth Day Italia.
L’applicazione prodotta dalla RedBit games è presentata come semplice solo all’apparenza, perché chiunque può iniziare a giocare, ma una volta cominciato ci si rende immediatamente conto di come non sia facile affrontare la giungla. Speedy Jungle mette alla prova i riflessi al fine di migliorare l’abilità di pensiero in una rapida e frenetica sfida. 
Proprio come accade nella vita reale. Così la casa produttrice decide di contribuire ad accrescere la consapevolezza: per la tutela della Terra qualsiasi cosa si trasformi in informazione è importante e non poco.
Questo è affine allo spirito di Earth Day Italia: ognuno si attivi quanto può e come meglio sa fare. Anche una semplice carta di un gioco digitale diventa un piccolo strumento utile a raggiungere un enorme obiettivo: sensibilizzare sulla protezione del pianeta Terra.
Ecco come funziona il gioco:
è possibile sfidare la giungla da soli, lottando contro dodici animali e superando i dodici gradi di difficoltà corrispondenti. Con carte semplici e una manciata di regole si ha l’opportunità di far crescere la propria abilità di livello in livello. Solo il dito più veloce potrà diventare il re della giungla. Si può anche scegliere di giocare in due e in questo caso, dopo aver scartato le carte è importante premere il più velocemente i simboli uguali, altrimenti si verrà sommersi dalle carte dell’avversario.
Per immergersi nell’intricata vegetazione della giungla: itunes.apple.com/app/speedy-jungle

GIORNATA-MONDIALE-TERRA

Nel Giorno in cui si festeggia l’Earth Day, Greenme  propone un mini-glossario dei gesti quotidiani con cui possiamo sostenere e proteggere la Terra nella vita di tutti i giorni.
Partendo dal presupposto che la parola d’ordine nei nostri stili di vita dovrebbe diventare RIDURRE, abbiamo provato a riassumere in 5 R e 5 S le azioni che ci aiutano a dare un senso più green alle nostre giornate.
Perché se è importante celebrare Madre Natura nel giorno del suo compleanno, altrettanto fondamentale è festeggiarla e non dimenticarsi di lei negli altri 364 giorni dell’anno.

Fonti:
http://www.earthdayitalia.org
http://www.romeguide.it/
http://www.greenme.it/

Leggi anche:

R&R&R&R&R&R&R

Il nome della terra